fbpx

IL FORTE LIBECCIO FLAGELLA LA RIVIERA

Una mareggiata sospinta da venti da Libeccio ha interessato ieri la Riviera di Levante. Nella zona tra Sestri Levante e Moneglia una burrasca forza 8 con onde di 4/5 metri a riva, ma senza danni a cose o persone. Nello stabilimento Fincantieri, come di prassi, si sono allertate apposite squadre per tenere monitorata la situazione. A Sestri Levante, i marosi in Baia del Silenzio hanno superato la diga arrivando a lambire gli edifici. La sindaca Valentina Ghio, insieme alla municipale, ha effettuato in giornata diversi sopralluoghi nella zona portuale e in quelle più esposte, in contatto con Capitaneria e Anas: s’è valutata anche un’eventuale chiusura delle gallerie di Sant’Anna che poi non è stata ritenuta necessaria. Le previsioni, dopo una breve pausa oggi e domani, danno una punta massima sul Levante lunedì, con onde anche di 5 metri.

Recco la diga di ponente è stata superata dal mare. L’effetto trampolino provocato dalla massicciata di massi sistemati davanti al molo ha permesso all’acqua di oltrepassare facilmente la barriera e raggiungere sia la zona della piscina di punta Sant’Anna sia gli spazi delle concessioni demaniali dei pescasportivi. Tutte le imbarcazioni, fortunatamente, erano state messe in sicurezza.

Camogli già nella notte di giovedì le onde hanno raggiunto diversi metri di altezza. La spiaggia è stata cancellata dai cavalloni impetuosi

Fonte Articolo IL SECOLO XIX


Contatta LIDIBALNEARI.it

Informazioni, Richieste, Segnalazioni, Preventivi










utilizza una email valida











[recaptcha]


Potrebbero interessarti

Lascia un tuo Commento