fbpx

Federbalneari e Regione: ” manteniamo le strutture”.

Si è tenuto oggi, presso la sede della presidenza regionale, l’incontro tra la Regione rappresentata dagli assessori Piemontese, Capone nonché dall’ex assessore Curcuruto e le associazioni di categoria, tra le quali Federbalneari Salento, con una delegazione composta dal suo Presidente  Mauro Della Valle, e dai consulenti Avv.. Giorgio Portaluri,  Avv. Francesco Romano e Ing. Tommaso Farenga.

Aveva ragione “Federbalneari “, quando a dire dell’ex assessore Curcuruto per il Salento, compresa Brindisi e Taranto la soluzione del mantenimento delle strutture balneari è nel Tavolo Tecnico della Prefettura di Lecce. L’ex assessore Curcuruto,  che ha fatto parte al tavolo in prefettura,  ha comunicato oggi in Regione che si sono stabiliti i criteri autorizzativi ritenuti anche validi dalla Sovrintendente Arch. Maria Piccarreta e cioè aree urbanizzate, semi urbanizzate , assicurare un minimo di giorni di apertura e quindi assicurare occupazione per i collaboratori delle Imprese Balneari.

Il tema all’ordine del giorno è stato quello del mantenimento annuale delle strutture.

In particolare, la Regione si è dimostrata disponibile a riavviare il dialogo – bruscamente interrotto all’indomani dell’approvazione del d.P.R. n. 31/’17, in tema di autorizzazione paesaggistica semplificata: provvedimento normativo che ha generato alcuni problemi interpretativi in fase di prima applicazione – con gli altri attori istituzionali, al fine di individuare regole certe e condivise per la disciplina del mantenimento annuale delle strutture balneari.

In questo senso Federbalneari salento, a mezzo dei suoi consulenti, ha rappresentato la necessità di disciplinare, anzitutto, il procedimento amministrativo volto a ottenere i titoli necessari per il mantenimento annuale e, di conseguenza, le modalità e le condizioni con le quali le strutture possono rimanere montate per tutto l’anno.

La Regione ha quindi rappresentato la propria intenzione di riavviare, con ogni possibile sollecitudine, i tavoli tecnici con la Soprintendenza e con le Prefetture pugliesi al fine di individuare regole chiare per il mantenimento che siano, al tempo stesso, comuni per l’intero territorio regionale ma che non trascurino le caratteristiche paesaggistiche e ambientali, proprie dei singoli contesti locali.

Soddisfazione è stata espressa dal Presidente Della Valle e dai suoi consulenti Portaluri, Romano e Farenga i quali hanno sottolineato la centralità del ruolo della Regione al fine di stabilire un quadro di regole chiaro e condiviso per porre fine alle incertezze degli operatori

Pres. Federbalneari Puglia Mauro Della Valle


Contatta LIDIBALNEARI.it

Informazioni, Richieste, Segnalazioni, Preventivi










utilizza una email valida









Quiz di sicurezza (puoi usare solo numeri)



Potrebbero interessarti

Lascia un tuo Commento