fbpx

Abusi sul Demanio nuovo sequestro sul Gargano

Il nucleo operativo di Polizia Ambientale della Direzione Marittima di Bari ha sottoposto a sequestro un’area di circa 5500 mq in località di San Menaio   frazione balneare di Vico del Gargano. I militari hanno verificato la presenza di manufatti abusivi sul demanio e difformità   rispetto alle autorizzazioni rilasciate.

L’area sottoposta a sequestro di circa 5.500 mq di cui 2.200 mq di specchio acqueo, è stata affidata in custodia al presidente pro tempore del Club Amici del Mare a cui l’area risulta   assegnata in concessione. La Procura della Repubblica di Foggia ha proceduto ad attribuire i seguenti reati per violazioni in materia paesaggistica   e precisamente : (Art. 181 D.Lgs 42/2004 – opere eseguite in assenza di autorizzazione Paesaggistica), ambientale (Art. 192 D.Lgs 152/2006 – deposito incontrollato di rifiuti sul suolo), urbanistica (Art. 31, 33 e 35 D.P.R. 380/2001 – interventi eseguiti in assenza dei permessi a costruire) e demaniale (Art. 54 CN e art. 24 del Reg. di esecuzione al Codice della Navigazione – realizzazione di  opere/manufatti ricadenti nel pubblico Demanio Marittimo nonché Art. 7 D.P.R. 05/06/1995 – area ricadente in ZONA 2 del Parco nazionale del Gargano).

 


Contatta LIDIBALNEARI.it

Informazioni, Richieste, Segnalazioni, Preventivi










utilizza una email valida











[recaptcha]


Potrebbero interessarti

Lascia un tuo Commento