fbpx

Campagna web per pulire le spiagge.

Si può scegliere la propria spiaggia preferita tra le 20 candidate e le 10 più votate saranno pulite dal volontari di Legambiente nel corso dell’estate.

Ha preso il via il primo marzo, e durerà fino al 30 settembre, la campagna a sostegno di Legambiente per la pulizia delle spiagge contro l’inquinamento marino. Collegandosi al sito www.puliamolespiagge.it si può scegliere la propria spiaggia preferita tra le 20 candidate e le 10 più votate saranno pulite dal volontari di Legambiente nel corso dell’estate.

Ogni anno negli oceani finiscono tra 8 e 12 milioni di tonnellate di rifiuti soprattutto di plastica: un intero camion al minuto. Secondo le più recenti proiezioni scientifiche, nel 2050 in mare ci saranno più rifiuti di plastica che pesci; il Mediterraneo è una delle aree più colpite al mondo: secondo l’Unep, l’Agenzia delle Nazioni Unite per la protezione dell’ambiente, ogni giorno finiscono in mare 731 tonnellate di rifiuti. La campagna “Puliamo le spiagge” è promossa da Procter & Gamble e Carrefour: fino al 30 settembre 2018, acquistando in un unico scontrino 3 prodotti P&G, per ogni scontrino inserito, saranno donati 3 euro a Legambiente per la pulizia delle spiagge.

Articolo a cura della redazione www.lanuovaecologia.it


Contatta LIDIBALNEARI.it

Informazioni, Richieste, Segnalazioni, Preventivi










utilizza una email valida









Quiz di sicurezza (puoi usare solo numeri)



Potrebbero interessarti